Formazione e Studi

Laureata con lode in Biologia presso l’Università Federico II di Napoli, ho frequentato due corsi di perfezionamento Universitari post laurea senza mai lasciare la Federico II, uno in Igiene Sicurezza e Qualità e l’altro in Alimentazione, Prodotti Nutraceutici e Nutrizione Applicata.

Da allora non ho mai smesso di studiare, di aggiornarmi, di fare ricerca. Ho continuato a seguire corsi presso i più prestigiosi Enti come l’istituto Superiore di Sanità ed il desiderio di conoscenza e la passione per il mio progetto professionale mi hanno portata a Roma, dove ho frequentato il primo Master mondiale in Oncologia Integrata presso l’Università Guglielmo Marconi. Work in Progress…Working hard!!

Veronica Di Nardo
Biologo Nutrizionista
Prof. ac Università degli Studi Guglielmo Marconi

Membro di:
ARTOI (Associazione di Ricerca Terapie Oncologiche Integrate)
www.artoi.it
SIMCRI (Società Italiana Medicina e Chirurgia Rigenerativa Polispecialistica)
www.simcri.org
Regenera Research Group
www.regeneragroup.it

Il mio approccio

Valutazione delle intolleranze

Se di frequente hai dolori addominali, registri un inaspettato calo del peso, alterni periodi di stipsi a periodi di diarrea, ti senti stanco e confuso, hai ritenzione idrica, mal di testa oppure dolori alle articolazioni, potresti avere un’intolleranza a qualche alimento! Scopriamo insieme di cosa si tratta mettendo in atto un percorso alimentare che ti aiuterà a riprendere la tua forma fisica!

Valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici

L’analisi della composizione corporea è fondamentale nell’elaborazione del piano alimentare e durante la perdita o l’aumento di peso per seguire la risposta del corpo al nuovo regime alimentare. Il controllo del peso deve avvenire costantemente in quanto osservare i propri progressi stimola a rispettare il programma ed a ottenere risultati duraturi.

Valutazione metalli pesanti e oligoelementi

L’organismo non tollera né le carenze né gli eccessi dei minerali; tali situazioni portano ad un alterato equilibrio funzionale, che spesso si esprime con patologie di difficile diagnosi. Tali condizioni di alterato rapporto minerale non sono evidenziabili con le comuni analisi di laboratorio su sangue ed urine ma è necessario l’esame del capello (mineralogramma).

Valutazione dello stress ossidativo

Lo stress ossidativo è come una condizione patologica, conseguente alla rottura del fisiologico equilibrio tra produzione ed eliminazione di specie chimiche ossidanti. Attraverso i test D-Roms e PAT, è possibile analizzare il bilancio ossidativo ed intervenire laddove ci sia uno sbilanciamento delle difese antiossidanti e dei livelli di radicali liberi. È questo un primo passo per prevenire i danni al DNA causati dall’eccesso di radicali liberi.

Valutazione dei Lipidi di Membrana - Lipidomica

L'Analisi di lipidomica consente di monitorare ed interpretare le trasformazioni che la membrana può subire, a causa di eventi fisiologici e patologici, e che hanno inevitabilmente influenza sulla reale disponibilità e quantità dei diversi tipi di acidi grassi presenti in quell’organismo.

Diete personalizzate, varie ed equilibrate

Ormai è noto che non esiste una dieta standardizzata adattabile a tutti, le mie diete infatti tengono conto dell’età, del sesso, del tipo di attività praticata, delle abitudini alimentari sociali e individuali, dell’aspetto psicologico e di eventuali problemi alimentari presenti nel soggetto che ho in cura.

Tuttavia, le diete che propongo sono sempre ricche, equilibrate e varie e contengono numerosi consigli su come cucinare in modo sano e salutare, ma anche divertente e gustoso, sempre rispettando o ripristinando, nel caso dovesse servire, il meccanismo innato di fame-sazietà… questo ci permette di non avere mai troppa fame, anche durante il regime dietetico, e di mantenere alto il metabolismo!

Prenota subito la tua visita

Servizi per il paziente

Rieducazione alimentare

La passione e l’amore che ho per il lavoro e per la cucina non mi portano mai a rendere le cose monotone; ho sperimentato, infatti, che se le se le diete sono troppo ripetitive e restrittive portano sicuramente ad una perdita di peso veloce e rapida ma, purtroppo, in breve tempo vengono anche abbandonate! Invece, la varietà e la capacità di rendere piatti semplici, gustosi e sani permette di perdere peso con gradualità e con meno fatica; in questo modo, si costruiscono le basi per favorire il mantenimento del peso perso e la sensazione di benessere ad esso associata.

Valutazione delle intolleranze alimentari
Elaborazione di piani alimentari personalizzati in condizioni fisiologiche e patologiche

Cibo ed emotività

Spesso seguire una dieta diventa difficile soprattutto se il cibo è fonte di gratificazione personale o di compensazione emotiva. Inoltre, quasi sempre, ciò viene associato ad una bassa autostima e ad uno scarso autocontrollo, con conseguente auto-svalutazione personale e necessità di un percorso psicoterapeutico mirato. Inoltre, i disturbi alimentari (anoressia, bulimia, binge eating, obesità….) sono in costante aumento, non solo fra le giovani adolescenti ma anche fra i ragazzi e donne o uomini adulti; tuttavia, non tutti hanno alle spalle una preparazione adatta per affrontarli.


La Bioimpedenza

Lo strumento che mi permette di fare con precisione queste misure è la Bioimpedenza (BIA), che misura la resistenza elettrica dei tessuti biologici.

La BIA verifica e controlla gli stati di disidratazione nel calo di peso, nella bulimia e nell’anoressia.
La BIA verifica gli stati di ritenzione di liquidi nei casi di sovrappeso, obesità e ristagno linfatico.
La BIA permette di individuare le reazioni cataboliche a seguito della mancata introduzione della corretta quantità di cibo nelle diete, nella bulimia e nell’anoressia.

Controllo dello stato d'idratazionei
Controllo delle modificazioni della Massa Muscolare e della Massa Grassa a

Percorsi Depurativi

E’ una forma di manutenzione che ci consente di alleggerire il carico del nostro organismo e di liberarlo dalle sostanze di scarto che si accumulano. Il nostro corpo infatti è una macchina meravigliosa ma a volte, a causa dell’uso (e abuso) che facciamo degli alimenti confezionati, dei farmaci, degli integratori, alcool, etc.. e dello stile di vita (stress, smog) ha bisogno di ripulirsi e ricaricarsi. La depurazione è simile ad un reset, in genere dura pochi giorni e ci consente di ripartire più lucidi, svegli, energici, con la pelle più luminosa, la pancia piatta e una nuova sensazione di vitalità e di benessere.

Non è necessario aspettare che si manifestino dei disturbi per decidere che è arrivato il momento di intraprendere un percorso detox: semplicemente, è adatto a tutti!




Nutrizione Oncologica

Nonostante non esistano prove di una dieta che possa curare il cancro, è certamente vero che una corretta alimentazione può aiutare a combatterne le conseguenze, sia da un punto di vista fisico che psicologico.

La nutrizione oncologica trae fondamento dalle linee guida del WCRF e ACS. Secondo le evidenze presenti in letteratura è possibile correlare lo stato nutrizionale ed il decorso clinico e prognostico della patologia neoplastica. La nutrizione quindi si inserisce all’interno delle terapie oncologiche integrate, con l’obiettivo di dare un arma in più nella lotta contro i tumori.

In particolare alcuni degli obiettivi dell’intervento nutrizionale nel paziente oncologico sono i seguenti:
· Prevenire la malnutrizione sostenendo il mantenimento della massa muscolare
· Modulazione ormonale
· Modulazione dei fattori di crescita
· Ridurre l’infiammazione
· Modulare l’equilibrio acido-base
· Modulare il microbiota intestinale

Prenota subito la tua visita

Contatti

Se vuoi avere maggiori informazioni sui miei servizi e sulla mia attività, scrivimi un messaggio usando il form alla tua destra, sarò più che felice di risponderti!

Si riceve solo su appuntamento Caserta - Salerno - Roma

Prenota ora una visita

Segreteria: 0823 321163

 
Nutrizionista Caserta

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio