nutrizione oncologica caserta
Intervista sulla nutrizione oncologica
13 gennaio 2017
nutrizionista caserta oncologica
Nutrizione nelle patologie oncologiche
6 febbraio 2017
Show all

Nutrizione del malato di cancro

Nutrizione Cancro
Sulforafano Di Nardo

Seguire una corretta alimentazione è di fondamentale importanza nel trattamento del paziente oncologico, in quanto bisogna fornire un adeguato introito di micro e macro nutrienti necessari per mantenere un buono stato di salute nutrizionale.

Quando il paziente è nutrito in modo adeguato può essere sottoposto con maggiore successo ai trattamenti come la chirurgia, la chemioterapia, la radioterapia e l’immunoterapia.

La patologia oncologica inevitabilmente influenza l’alimentazione dell’individuo che porta ad un adeguamento delle risorse energetiche e dei principi nutritivi. Bisogna, inoltre, considerare il rischio di cachessia, in particolare in quei tumori che possono limitare l’assorbimento dei nutrienti oppure che possono limitare l’assunzione di cibo come nel caso dei tumori testa-collo. In questi casi vanno adottate strategie nutrizionali per consentire al paziente di nutrirsi in modo adeguato.

Una alimentazione strutturata in base alle esigenze personali del paziente rappresenta un utile supporto anche per quei disturbi gastrointestinali che possono sopraggiungere a seguito di interventi chirurgici demolitivi o a seguito delle terapie chemio e radio.

Chiaramente bisogna considerare che il paziente oncologico, così come descritto nel documento del Fondo Mondiale per la Ricerca sul Cancro, non può mangiare un po’ di tutto, ma utilizzare alimenti che vadano a ridurre l’insulto glicemico e lo stimolo alla produzione dei fattori di crescita, utilizzando anche alimenti con azione antinfiammatoria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>